Come si svolge un test per l’omologazione di un casco da Equitazione

4
jsitalia

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Dopo aver visto  come scegliere il casco da equitazione più sicuro  vediamo ora come si svolge un test per la sua omologazione.

Per superare un test omolgativo il casco deve superare una sequenza di più impatti in sequenza, 4 per la precisione (sullo stesso casco) senza perdere nessuna delle sue parti di copertura. Infatti, se al primo impatto il casco dovesse perdere parte della sua copertura non potrebbero effettuarsi i successivi test in quanto assente una porzione del casco su cui fare la prova.

Quindi la fake news che si sente tra i cavalieri, cioè che un casco sicuro deve rompersi e perdere pezzi per disperdere energia è priva di qualunque fondamento in quanto se avvenisse durante un test questo tipo di casco non potrebbe superare l’omologazione. Si parla infatti di sequenza sullo stesso casco. (vedi foto in calce).

Certo, durante una caduta il vostro strumento di protezione potrebbe rompersi, ma MAI perdere parte della copertura, altrimenti ci troveremmo con una parte del capo NON protetta. Dobbiamo ricordarci che una caduta è un evento dinamico che può svolgersi in più fasi; un primo impatto a cui può seguire una fase di rotolamento del corpo e trovarsi con la testa parzialmente scoperta può essere estremamente pericoloso. Immaginate se dopo il primo impatto il cavallo vi passasse sopra oppure se in seguito andassimo a colpire un ostacolo proprio nella zona scoperta…..lascio a voi immaginare cosa accadrebbe. Quindi questa leggenda metropolitana è priva di buonsenso, creata solo per nascondere un reale problema del un casco.

Fidatevi solo del vostro buonsenso.

CASCO DOPO TUTTA LE SEQUENZA DI 4 IMPATTI

page8image1296

1° IMPATTO (FRONTALE)

2° IMPATTO (POSTERIORE)

3° IMPATTO (LATERALE DESTRO)

4° IMPATTO (LATERALE SINISTRO)

In queste foto potete notare che il casco si è rotto, si, ma non ha perso nessuna delle sue parti di copertura e ha superato le prove di omologazione.

PS: il casco sulla foto è un casco restituitoci da BSI; l’ente che rilascia l’omologazione PAS 015 con CERTIFICATO DI QUALITA’ KITEMARK. JSITALIA è l’unico brand in tutta Europa ad avere questa omologazione oltre a tutte le altre comuni tra tutti i nostri concorrenti. BSI PAS 015 è l’unica omologa che obbliga un costruttore a superare due test all’anno.

OPERAZIONE TRASPARENZA

Per FISE VENETO la sicurezza è un requisito fondamentale; per questo motivo la federazione regionale ci ha richiesto di depositare non solo i certificati, ma anche i test omologativi, per garantire alle proprie squadre di vestire un CASCO SICURO.

JS ITALIA è l'unico costruttore in Europa ad avere tutte le certificazioni ed omologhe

JS ITALIA è un’azienda specializzata in prodotti per l’equitazione ad alta performance e sicurezza grazie all’utilizzo di tecnologie innovative dei materiali in quanto a differenza dei competitors proviene dal mondo delle corse motoristiche ed è l’unico costruttore in Europa ad avere tutte le certificazioni ed omologhe.